L'ESSENZA DELL'ESSERE

LASCIA UN SEGNO DEL TUO PASSAGGIO.
 
IndicePortaleCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Ultimi argomenti
» buon 2013
Mar Gen 01, 2013 2:13 am Da SupDJ

» E SONO 5 MESI CHE MIO FIGLIO SI TROVA IN CINA
Gio Mar 22, 2012 10:27 am Da admin

» Nuovo terremoto a Verona, sentito anche a Milano
Dom Gen 29, 2012 1:53 am Da SupDJ

» Alcune foto scattate da me
Dom Gen 29, 2012 1:44 am Da SupDJ

» QUAL'è LA VERITà??
Gio Gen 26, 2012 12:42 pm Da admin

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Partner
creare un forum
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Condividere | 
 

 PICASSO E LE VALCHIRIE.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
admin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : milano

MessaggioTitolo: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Lun Mag 30, 2011 9:27 am

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://parliamone.nice-subject.com
SupDJ
affezionato
affezionato
avatar

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 01.09.10

MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Lun Mag 30, 2011 2:07 pm

gli artisti moderni e contemporanei non mi piacciono. Deformano la realtà pensando di attribuire un significato a ciò che creano ma secondo me lo smarriscono
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dannato
iper-amico
iper-amico


Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.04.10

MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Lun Mag 30, 2011 4:00 pm

La cavalcata delle Valchirie mi riporta alla mente un cartone di Bugs Bunny visto anni fa...

L'opera, di effetto monumentale (349 x 776,5 cm), venne realizzata dopo la distruzione della cittadina basca, in meno di due mesi.Picasso studiò febbrilmente la scena in un centinaio di disegni preparatori datati tra il primo ed il nove maggio del 1937. L'emozione e la collera di Picasso per il massacro viene espressa nel quadro con una visione drammatica di corpi sfatti, visi stravolti, in uno sfondo privo di colore in cui echeggiano urla lancinanti.

Tra i tanti aneddoti piu o meno fondati legati all'opera e al suo autore, si dice che un ufficiale Tedesco in visita a Parigi abbia chiesto: Avete fatto voi questo orrore, maestro? - La risposta fu: No, è opera vostra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dannato
iper-amico
iper-amico


Messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.04.10

MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Lun Mag 30, 2011 4:01 pm

SupDJ ha scritto:
gli artisti moderni e contemporanei non mi piacciono. Deformano la realtà pensando di attribuire un significato a ciò che creano ma secondo me lo smarriscono

Questa volta non sono d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
admin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : milano

MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Lun Mag 30, 2011 5:22 pm

Dannato ha scritto:
SupDJ ha scritto:
gli artisti moderni e contemporanei non mi piacciono. Deformano la realtà pensando di attribuire un significato a ciò che creano ma secondo me lo smarriscono

Questa volta non sono d'accordo.

Ma ognuno di noi deforma la realtà a suo piacimento. E' difficile esprimere quello che abbiamo dentro, soprattutto è difficile farlo capire agli altri. Non posso dire che mi piaccia questo genere di pittura, ma ritengo che a suo modo esprima sensazioni forti che, una volta conosciuto l'animo del pittore , si riescono a captare sulla tela.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://parliamone.nice-subject.com
SupDJ
affezionato
affezionato
avatar

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 01.09.10

MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Mar Mag 31, 2011 1:36 am

admin ha scritto:


Ma ognuno di noi deforma la realtà a suo piacimento. E' difficile esprimere quello che abbiamo dentro, soprattutto è difficile farlo capire agli altri. Non posso dire che mi piaccia questo genere di pittura, ma ritengo che a suo modo esprima sensazioni forti che, una volta conosciuto l'animo del pittore , si riescono a captare sulla tela.

l'arte contemporanea riflette lo smarrimento dell'uomo di oggi. Dall'urlo di Munch agli artisti che fanno quadri con la roba riciclata è tutto un gridare al vento la propria angoscia e il vuoto della vita . A differenza dei pittori medievali dove il soggetto era religioso e quindi la vita aveva un fine preciso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
admin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 425
Data d'iscrizione : 22.02.10
Località : milano

MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   Dom Giu 05, 2011 10:09 pm

Come tutto anche l'arte ha subito e subirà le influenze del periodo. Cosa dobbiamo aspettarci per il futuro?? Ormai il "credo" religioso è esanime...le angosce sono all'ordine del giorno e nessuno più ci fa caso...l'arte minimalista, la semplicità...forse questo rappresenterà il nostro periodo?

Ho amici pittori e mi capita spesso di assistere a mostre...vuoi che ti dica la verità?? uno schifo...tutti quadri copiati, oppure astratti senza anima...SOLO PER VENDERE!!! Mad Mad
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://parliamone.nice-subject.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: PICASSO E LE VALCHIRIE.   

Tornare in alto Andare in basso
 
PICASSO E LE VALCHIRIE.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Paulo Coelho - Le valchirie
» Lettera del Maestro Nunziante (Mostra di Picasso)
» La Colomba della Pace di Pablo Picasso: quell'inesprimibile essenzialita' artistica
» DA PICASSO A NUNZIANTE 19-25/10/2015 BRUGGE (B)
» Volume Picasso-Nunziante (Bruges 2016)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
L'ESSENZA DELL'ESSERE :: LIBERI DI PENSARE E PARLARE :: ECCOCI QUA... :: L'ESSENZA DELL'ESSERE-
Andare verso: